Guida ad Avast! 2015
 (rendere più leggero l'antivirus disattivando funzioni non legate alla sicurezza)

 

© Copyright Programmifree.com.  E' vietata la copia anche parziale senza il consenso scritto dell'autore.

 

guida inserita: Ottobre 2014

L'antivirus Avast! è da anni uno dei migliori antivirus per chi vuole una protezione gratuita. La versione 2015, tuttavia, aggiunge una serie di funzionalità non strettamente legate alla sicurezza, che lo rendono più pesante.

Fermo restando che si può utilizzare senza problemi Avast! 2015 anche con la configurazione predefinita, vediamo qualche suggerimento per renderlo più leggero: andremo a disattivare alcune funzioni che poco o nulla hanno a che fare con la sicurezza, lasciandola inalterata, migliorando però l'impatto sulle prestazioni.

NOTA: Tutte le operazioni consigliate qui di seguto sono facoltative. Lo scopo è solo rendere l'antivirus un po' più leggero.

  1. Una volta installato Avast! 2015 free, clicchiamo con il tasto sinistro sulla sua icona nella barra delle applicazioni (oppure con il tasto destro e -> apri l'interfaccia utente di Avast!)

  2. Clicchiamo Impostazioni e disattiviamo Partecipa alla comunità di Avast!. E' chiaro che chi vuole lo può mantenere attivo, tuttavia di regola non gradisco che dal mio computer vengano inviate informazioni su cui non ho il controllo.

     

  3. Impostazioni->Protezione Attiva->Protezione Email-> Comportamento: disattiviamo Inserisci una nota nei messaggi puliti in uscita (non ne vedo la necessità).

  4. Clicchiamo su Impostazioni->Strumenti.
    Disattiviamo uno dopo l'altro, come mostrato nell'immagine qui sotto:
    Software Updater (non voglio che sia Avast ad occuparsi dell'aggiornamento dei programmi del mio computer)
    Browser Cleanup (non è una funzione inutile, ma occupa risorse e altri programmi la svolgono meglio), GrimeFighter (decide lui cosa togliere dall'avvio del mio computer per renderlo più veloce. Il nostro controllo su questo è al momento praticamente nullo. Impensabile tenerlo attivo fino a che resterà così).
    SecureLine VPN (ottima funzionalità, ma è solo per la versione a pagamento di Avast!, Avast! Pro: è inutile tenere attivo qualcosa che tanto non possiamo utilizzare)
    Access Anywhere e Assistenza Remota ( se devo accedere al computer di qualcuno -o viceversa- uso TeamViewer o AnyDesk)

 

ALTERNATIVA: Volendo ci sarebbe un'alternativa ancora più radicale: al momento dell'installazione di Avast! 2015 free, è possibile scegliere Installazione personalizzata -> Strumenti e disattivare manualmente tutte le voci elencate qui sopra. In questa maniera tali moduli non saranno proprio presenti nell'antivirus; tuttavia, se un giorno cambiassimo idea e volessimo attivarne qualcuno, saremmo costretti a disinstallare e reinstallare l'antivirus stesso.

Con questi pochi accorgimenti ecco che Avast! 2015 torna ad essere un antivirus veloce e alquanto leggero, così come è sempre stato.

Putroppo in passato degli ottimi programmi sono stati rovinati da un eccesso di 'gigantismo', cioé dal fatto che hanno cominciato a fare cose che nulla c'entravano con la loro funzionalità primaria, diventato via via sempre più pesanti. Mi auguro che questo non sia il caso di uno dei nostri antivirus preferiti.