Da DVD a MKV (o MP4)
 (convertire un DVD in MKV o MP4)

 

© Copyright Programmifree.com.  E' vietata la copia anche parziale senza il consenso scritto dell'autore.

 

guida inserita: Novembre 2012

Con questa guida saremo in grado di convertire un DVD (o un Blu-Ray) in un video MKV (o anche MP4, visto che i codec utilizzati sono gli stessi), contenente più lingue, i capitoli e anche i sottotitoli.

I vantaggi dell'MKV rispetto all'AVI sono proprio la possibilità di avere, in un unico file, più lingue, i sottotitoli e i capitoli del DVD di partenza (oltre al supporto codec audio/video più evoluti, come x264 e AAC).

Per questa conversione abbiamo bisogno (a parte del solito DVD Fab HD Decrypter per estrarre il DVD sull'Hard Disk) di un solo programma, e cioé VidCoder.

VidCoder è molto semplice da utilizzare, ma le sue impostazioni predefinite sono più rivolte alla velocità che non alla qualità, dunque cercheremo come ottenere risultati migliori (la cosa vale sia per il formato MKV che per l'MP4.

  1. Portiamo l'intero DVD (o meglio il video/film principale) su Hard Disk tramite DVD Fab come spiegato in questa guida per il DVD Rip.
     

  2. Lanciamo VidCoder e selezioniamo la cartella dell'hard disk sulla quale abbiamo decrittato il nostro DVD.

     

  3. Sarà stata selezionata automaticamente una traccia audio. Verifichiamo che sia quella che ci serve, ed eventualmente aggiungiamone altre.

     

  4. Aggiungiamo i sottotitoli, cliccando EDIT e quindi scegliendo i sottotitoli da inserire



     

  5. Chapter Markers: vengono automaticamente impostati i capitoli/segnalibri come nel DVD di partenza: a meno che ci serva qualcosa di particolare, lasciamo le impostazioni predefinite.
     

  6. Impostiamo alcuni parametri cliccando su Encoding Settings:
     
     

  7. Come contenitore (Container) scegliamo MKV (ovviamente se volete un video MP4 selezionate quest'ultimo) e poi spuntate Include Chapter Markers

     

  8. IMPORTANTE: I punti da qui in poi servono solo per una qualità video e audio migliore. Se ti interessa solo la velocità della conversione (e non la qualità), puoi andare direttamente al punto 16.
     

  9. Picture: generalmente si può lasciare tutto com'è (altrimenti si può impostare la risoluzione del video finale cliccando su Anamorphic-> Custom).
     

  10. Video Filters: qui dipende dalla qualità del video. In genere si può lasciare tutto com'è, ma in certi casi si può impostare Denoise su Weak/Medium (e qualche volte anche attivare Deintarlace, se il video presentasse righe orizzontali)
     

  11. Nel Menu Video, selezionate: Target Size (MB) e scegliete un valore. In genere 1400 MB sono sufficienti per un buon video, ma se inserite più lingue audio potete ulteriormente salire (1500 MB o più). Spuntate anche 2-pass Encoding e Turbo first pass.

     

  12. Audio: in maniera predefinita viene scelto l'AAC, che attualmente è uno dei migliori Codec lossy. Vi suggerisco però -se presente nell'originale- di impostare la prima lingua su AC3 Passthru, che lascerà la traccia originale AC3.

     

  13. Avanced: Qui dipende molto da quello che supporta il vostro lettore. In genere però si possono ottenere dei buoni miglioramenti visivi compatibili con qualsiasi lettore.
    Suggerisco di impostare come nell'immagine qui sotto, per ottenere un buon equilibrio tra velocità, qualità e compatibilità.

     

  14. Cliccate Save as... e salvate il profilo (chiamatelo Normal2 o come vi pare)
     

  15. Chiudete la finestra cliccando la x :
     

  16. [FACOLTATIVO] :  potete cliccare e provare a codificare qualche secondo per vedere come verrà il risultato finale. Non è obbligatorio, ma può essere utile.
     

  17. Cliccate
     

  18. Finalmente possiamo cliccare e abbiamo finito.