Come creare foto panoramiche

in maniera semplice e automatica

© Copyright Programmifree.com.  E' vietata la copia anche parziale senza il consenso scritto dell'autore.

 

 

Con questa guida saremo in grado di unire più fotografie in un'unica foto panoramica. E lo faremo in maniera del tutto automatica, senza cioé intervento da parte dell'utente.

Per far ciò, esiste un valido programma gratuito della Microsoft, chiamato Microsoft ICE (Image Composite Editor).
Ci sarebbe anche AutoStitch (funzionante seppure in versione demo), ma il programma della Microsoft possiede un maggior numero di opzioni.

  1. Il segreto per creare un buon panorama è nello scattare le foto: vanno scattare da sinistra a destra, facendo in modo che si soprappongano lateralmente (o anche verticalmente, se vogliamo un'unione anche verticale) per un buon 25-30%.
    In altre parole, le foto devono avere delle parti comuni, perché è grazie da esse che il software riuscirà a riconoscere il panorama e ad unirle.

  2. IMPORTANTE: Se le foto vengono scattate in maniera non consecutiva, è possibile che il software si confonda (e la cosa non vale solo per Microsoft ICE).

  3. Avviamo Microsoft ICE (se non lo abbiamo già presente sul sistema, ci farà installare .Net Framework 4.0), clicchiamo File>New Panorama e carichiamo le foto per il nostro panorama.

    New Panorama


     

  4. In pochi secondi (o minuti), dipende dal numero e dalla grandezza delle foto, verrà mostrata l'anteprima della nostra foto panoramica.


     

  5. Crop: scegliamo l'area da mantenere, cliccando Automatic Crop.
    Se vogliamo una sezione differente, cliccheremo sul rettangolo bianco intorno alla foto, selezionando un'area diversa, come mostrato nell'immagine qui sotto.

     

  6. Adesso è il momento di decidere in che formato avremo il nostro panorama.
    Se non vi serviranno elaborazioni successive, va bene il formato JPEG, altrimenti (per esempio se volete ritoccare il panorama per qualsiasi motivo, tipo per un fotomontaggio o simili) vanno bene i formati PNG o TIFF (o anche Adobe Phosotshop, nel caso voleste fare ulteriori elaborazioni con quest'ultimo).

     

  7. Come ultima cosa, scegliamo le dimensioni o della larghezza o dell'altezza (l'altra dimensione verrà corretta di conseguenza): in effetti, se avete unito molte immagini, le dimensioni potrebbero essere notevoli, e magari maggiori del necessario (per esempio 5000x3000, o simili).

    Dovete essere voi a scegliere qualcosa che vi sia utile (considerate che un'immagine in HD ha dimensioni di 1920x1080, dunque regolatevi voi).
     Se invece vorrete stampare l'immagine, magari in formato A3, allora dimensioni molto grandi (minimo 3000x2000) produrranno una qualità maggiore.

     

  8. E' il momento di salvare la nostra foto panoramica: basta cliccare Export to Disk, e in pochi secondi il nostro panorama verrà salvato.

Finito. Come avete visto, è stato facilissimo. Il trucco è tutto nello scattare le foto: se le scattate bene, creare la foto panoramica sarà questione di pochi minuti.