Come creare una partizione di ripristino
 del sistema operativo

© Copyright Programmifree.com.  E' vietata la copia anche parziale senza il consenso scritto dell'autore.

 

 

guida inserita: Maggio 2016

(Videoguida  in fondo alla pagina )

Esistono alcuni notebook che permettono riportare il sistema operativo alle impostazioni di fabbrica (cancellando cioé tutto quello che ci può essere sopra) semplicemente premendo un tasto.

Con questa guida, tramite un unico programma gratuito, potremo fare la stessa cosa con un qualsiasi pc, fisso o portatile che sia.

E' importante ricordare che il giorno che dovessimo eseguire il ripristino, l'intera partizione con il sistema operativo verrà come azzerata, con tutto quello che ci può essere sopra, dunque se abbiamo dati che vogliamo tenere (foto, documenti o altro), dobbiamo prima eseguire un backup di essi su una chiavetta USB o un'unità esterna.

  1. Scarichiamo e installiamo l'unico programma che ci servirà, AOMEI Onekey Recovery.

  2. Avviamolo e clicchiamo sulle impostazioni predefinite: OneKey System Backup, poi Next e quindi Start Backup.



     

  3. [Facoltativo] Volendo si può criptare la partizione che verrà creata impostando una password: nella schermata System Backup, prima di cliccare Next, andate su Backup Options e impostate la vostra password. Non è una cosa davvero necessaria, ma qualcuno potrebbe utilizzarla.



     

  4. Il computer verrà riavviato e inizierà il backup vero e proprio (serviranno svariati minuti, a seconda di quanti dati sono presenti).

  5. Al successivo riavvio, dobbiamo impostare l'unica opzione veramente necessaria: il tasto da premere all'avvio del pc per ripristinare il sistema (il giorno che ci servirà).
    Avviamo Aomei Onekey e clicchiamo sulle opzioni:

     

  6. Ci si presentano due scelte, a seconda del tipo di formattazione del nostro Hard Disk: se possibile (Hard Disk formattato in MBR), spuntiamo Enable boot menu e selezionamo la lettera A al posto di F11.
    D'ora in poi, ad ogni avvio del sistema operativo, cliccando il tasto A potremo entrare in Aomei OneKey e ripristinare la partizione.


    Se invece l'hard disk è formattato diversamente (GPT), l'opzione iniziale non sarà disponibile e dovremo spuntare Add the intem "Enter into AOMEI..." e 3 secondi (o più) vicino a "Standing time on this..."
    Questa opzione ha un solo inconveniente rispetto alla quella della lettera A, e cioé che ad ogni avvio del sistema ci si presenterà una schermata in più (che durerà per i 3 secondi che abbiamo impostato), dove ci si chiederà se avviare il normale sistema operativo o la partizione di AOMEI OneKey.
    Nulla di male, ma l'opzione di premere la lettera A è più rapida.

     

  7. Il giorno che vorremo utilizzare la partizione di ripristino, basterà cliccare A all'avvio del pc (oppure fare clic sul menu di boot corripondente in caso avessimo utilizzato la seconda opzione) e apparirà l'interfaccia di Aomei OneKey.
    Clicchiamo Yes quando ci chiede se abbiamo bisogno di ripristinare il sistema ("Do you need to restore...") e poi Start Restore, senza toccare altro.

     

  8. Dopo parecchi minuti, il sistema operativo salvato in precedenza verrà ripristinato.
    Alla fine possiamo cliccare sulla 'X' per uscire e riavviare. Abbiamo finito.

-----------------------

Come avete visto, creare una partizione di ripristino con questo programma è veramente facile. Le opzioni sono quasi tutte automatiche e questo è un grande vantaggio per chi voglia una cosa semplice e immediata.

Non sarà tuttavia possibile effettuare operazioni più evolute, come per esempio aggiornare l'immagine di ripristino una volta che è stata creata, appannaggio di software un po' più complessi, come AOMEI Backupper Standard (sempre gratuito).


Come creare una partizione di ripristino del sistema