Cattura Video
Codec Video
Convers. DVD- Divx
Convers. Divx-DVD
Guida Divx-DVD
Guida the FilmMachine
Guida d2mp
Confr. divx-DVD
Convers. Video
Copiare DVD video
DVD authoring
DVD Rip
DVD slideshows
Video DVD modifica
Video Info
Video Player
 
   
   
 
   
 
 
 

 
 
 
 
 

 

Guida per TheFilmMachine
da divx a DVD

 

I programmi per la conversione da divx a DVD sono presenti in questa pagina. Il loro utilizzo è semplice, e in realtà non avrebbero bisogno di guide. La guida qui sotto va dunque a rivolgersi solo agli utenti meno esperti, che non avendo mai provato questo genere di programmi potrebbero incontrare qualche piccola difficoltà.

 


Il programma utilizzato in questo caso è TheFilmMachine; la qualità di conversione è molto buona, a patto che si abbia pazienza di lasciar lavorare il computer per tutto il tempo necessario.

PREMESSA: perché questi programmi di conversione funzionino, è necessario che il divx di partenza non abbia errori, e che nel vostro sistema siano installati tutti i codec. Altrimenti riceverete sempre errore. Per i codec, è bene avere installato il K-Lite codec pack; per verificare gli errori del divx, sarebbe bene effettuare una passata in VDM (Virtual Dub Mod) : cioé caricare il divx in VDM, impostare audio e il video in Direct Stream Copy, e quindi salvarlo nuovamente. Se è presente qualche piccolo errore, VDM lo correggerà. Questa procedura non è obbligatoria, ma aiuta in caso di problemi.

  1. Scaricate e installate TheFilmMachine e installatelo.


     

  2. Rinominate il vostro video, togliendo i caratteri speciali, soprattutto i trattini. TheFilmMachine non è molto sensibile ai caratteri speciali, tuttavia è buona cosa toglierli, rinominatelo in qualcosa come "nomevideo 1.avi", "nomevideo 2.avi", ecc.

  3. Cliccate su Open/Add Movie files e caricate il vostro file video. Se avete altri video, cliccate nuovamente Open/Add Movie files e aggiungete gli altri.

  4. In basso, cliccate Options.



    Qui selezionate Quenc, e poi deselezionate Use Trellis Quant , perché aumenta a dismisura il tempo di codifica (nel caso abbiate una CPU Dual Core molto potente, potete lasciare tutto come sta). Cliccate OK.
    IMPORTANTE: Se volete fare la conversione con HCEnc, che è lo stesso su un notevole livello, non c'è da impostare alcuna opzione
     

  5. Adesso che siete tornati nella finestra principale, cliccate Next-->>



    Qui dovete solo cliccare su Video Encoders e scegliere QuEnc (oppure HCenc, che -ripeto- dà lo stesso ottimi risultati), e Audio Language 1, scegliendo Italian (se avete un divx in doppio audio, ovviamente scegliete anche Audio Language 2)
     

  6. Cliccate Next-->>

  7. Apparirà la pagina con i bitrate:



    Togliete la selezione a Don't Create ISO Image e scegliete un titolo per il vostro DVD (Image title). Avere un DVD in formato ISO rende la masterizzazione molto più facile a chi non ha mai scritto un DVD Video. C'è un'altra scelta da fare, quella del bitrate Audio; il valore di 192 kbit/s è accettabile per la maggior parte dei casi, tuttavia se il vostro divx di partenza aveva l'audio in AC3, non sarebbe male mettere un valore maggiore, per esempio 320 kbit/s.
     

  8. Cliccate Next-->>

  9. Apparirà la pagina con i sottotitoli.



    Se volete aggiungere i sottotitoli, mettere la spunta a Use subtitles (se non avete sottotitoli, cliccate direttamente Next-->>). Scegliete quindi se volete sottitoli sovraimpressi (Permanent subtitles) o richiamabili liberamente dal DVD (Selectable subtitles). Cliccate nello spazio a fianco del numero 1 e caricate il vostro file. Vicino a Sub Language, scegliete la lingua dei sottotitoli. Potete anche modificare il carattere cliccando su Font (e la sua grandezza).

  10. Cliccate Next-->>

  11. Ormai siamo al traguardo.



    Dovete semplicemente cliccare Make DVD e partirà l'elaborazione (che richiederà parecchie ore, a seconda del vostro processore).
     

Avete finito. Alla fine avrete un DVD in formato ISO masterizzabile da qualunque programma di scrittura DVD (IMGBurn, Nero, CDBurnerXP Pro, ecc.).

Di per sé è un procedimento estremamente facile, che non presenta difficoltà. Le difficoltà possono venire proprio dal divx di partenza, perché se contiene errori a un certo punto si interromperà l'elaborazione (in questi casi è consigliabile la passata con VDM, come avevo suggerito all'inizio di questa guida).
Come per la guida di Avi2DVD, non c'è niente da capire, e c'è poco da pensare, perché il programma si occuperà di tutto.