Guida alla creazione di un CD Audio
altamente compatibile con i lettori in commercio

 

 

In questa guida cercherò di indicare la procedura per scrivere un CD Audio compatibile con il maggior numero di lettori CD Audio possibile, inclusi i lettori CD delle automobili (che spesso hanno più difficoltà di altri a leggere i CD masterizzati in proprio).

Partiamo dall'hardware: serve un masterizzatore di qualità (possibilmente Plextor, Teac, o soprattutto Yamaha, se ancora ne trovate in giro), e CD di marca (Verbatim, per esempio). Se comprate dei CD scadenti, allora scriverete dei CD Audio incompatibili con parecchi lettori.

Per quanto riguarda il software, esistono ormai moltissimi programmi in grado di masterizzare CD Audio, sia gratuiti che a pagamento. Tra quelli a pagamento, ci sono programmi con molte funzioni per l'audio, come Gear Pro, oppure altri programmi più semplici e con meno opzioni, come Nero 8, o altri ancora che sono una via di mezzo, come DiscJuggler. Tra i programmi gratuiti, ci sono varie scelte: il migliore per i CD Audio è/era Feurio (era, perché ormai sono anni che Feurio non è più sviluppato, anche se funziona ancora), ma ci sono anche programmi più immediati e con meno opzioni, come CdBurnerXp, o addirittura Burrrn, programma molto leggero che scrive solo CD Audio (oppure con cue e traccia unica).

PREMESSA: Se abbiamo una traccia unica (un file .cue più un altro file, come .ape o .flac o .mpc, .mp3, ecc.), cliccare qui per una guida specifica.

Adesso mostrerò una guida per per CdBurnerXp versione 4.2.7, ma il procedimento è identico per qualsiasi programma di masterizzazione (programmi molto avanzati, come Gear Pro, hanno funzioni extra, che tuttavia  vanno oltre lo scopo di questa guida, e soprattutto oltre le esigenze di un normale utente che vuole semplicemente scriversi un CD e ascoltarlo su un normale lettore).

  1. Dobbiamo preparare le tracce in formato WAV. Se dobbiamo ancora estrarre le tracce da qualche CD in nostro possesso (magari per fare una compilation), scegliamo il formato WAV.
    Se abbiamo già le tracce in altri formati, convertiamole in WAV (per esempio usando Belight, o anche il grande Foobar 2000).

    Sono consapevole anch'io del fatto che la maggior parte dei programmi di masterizzazione supportino più formati (per esempio mp3), tuttavia il nostro scopo è creare un CD Audio molto compatibile, e per far ciò è opportuno dare il minimo lavoro possibile alla CPU durante la masterizzazione.
    Il far entrare in pausa il masterizzatore mentre scrive, (tutti i masterizzatori moderni hanno la modalità Burn-Proof, o una modalità simile, che serve ad evitare di bruciare il CD) è un'altra cosa da evitare assolutamente, soprattutto per i CD Audio. L'idea è che il laser del masterizzatore debba scrivere il CD Audio nella maniera più costante possibile, e per ottenere ciò noi cerchiamo di creare le condizioni adatte (cominciando dalle tracce in WAV).

  2. Apriamo CDBurnerXp (o Fuerio, o il programma che preferiamo), selezioniamo la modalità Disco Audio

  3. Trasciniamo le tracce già convertite in WAV all'interno della finestra del programma.


     

  4. Se abbiamo Fuerio (o Nero, o un programma che lo consente), selezionamo le tracce e scegliamo la pausa che vogliamo tra una traccia e l'altra (la maggior parte di voi non vorrà nessuna pausa, ma qualcuno potrebbe volere uno o due secondi). Con CDBurnerXP potremo solo scegliere -successivamente- nessuna pausa o due secondi, a seconda della modalità di masterizzazione che stiamo per andare a vedere.

  5. Finalmente possiamo scrivere il nostro CD. Se abbiamo CdBurnerXP, clicchiamo sull'icona in alto del Disco il quadratino verde, oppure quella al centro del programma dove c'è scritto Masterizza,



    e apparirà la seguente finestra:

     


  6. Settaggi CDBurnerXP audio Cd

    Cliccate su Nessuna pausa tra le tracce, se non volete pause tra una traccia e l'altra, oppure, se volete una pausa tra le tracce, cliccate su Pausa di 2 secondi fra tutte le tracce, e sulle freccine vicino a Lunghezza pausa per scegliere la durata della pausa tra le tracce (se volete una pausa diversa da 2 secondi).

    Adesso occorre impostare la velocità di scrittura: più è bassa, e meglio è: cliccate dunque sulla freccina vicino alla Velocità di scrittura e selezionate la velocità più bassa. Se il vostro masterizzatore supporta la velocità 1x, sceglietela senza indugio.
    Considerate che una velocità di masterizzazione molto bassa rende un CD Audio molto compatibile su qualsiasi lettore CD, e che già alla velocità di 8x ci possono essere alcuni problemi su certi lettori, mentre una velocità di 48x renderà il CD Audio inascoltabile su molti lettori CD delle automobili (che sembrano avere più problemi di altri, mentre i lettori/masterizzatori del pc di solito sono quelli con meno problemi in lettura).
    Il discorso della velocità di scrittura è molto importante se volete dei CD Audio altamente compatibili, e non lo dovete assolutamente sottovalutare.

    Per il resto, se seguite con attenzione i pochi passi del procedimento, non dovreste incontrare difficoltà.

 

© Copyright 2001-2008 Programmifree.com - Tutti i diritti riservati.
 E' vietata la copia anche parziale di questo sito senza il consenso scritto dell'autore.