firewall, antivirus, sicurezza  
Antivirus
Confr. antiv. 2016
Confr. antiv. 2014
Confr. antiv. 2013
Confr. antiv. 2012
Confr. antiv. 2011
Confr. antiv. 2010
Confr. AV 2009
Confr. antiv.2008
Confr. antiv.2007
Confr. antiv.2006
Confr. antiv.2004
 
   
 
   
   
 


Sostieni Programmifree

 

Una donazione, anche minima a Programmifree, è segnale concreto che questi confronti ti piacciono e che ne vorresti vedere ancora in futuro.

Magari anche 1€ per te può sembrare poco, ma significa dare concretamente la tua approvazione.

 
 
 
 
 

 

Confronto Antivirus 2015

© Copyright Programifree.com - è vietata la copia anche parziale senza il consenso scritto dell'autore

 

 

Introduzione

confronto inserito: Gennaio 2015

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: La prova comparativa antivirus 2016 è qui.

 

Anche per il 2015 ho eseguito il confronto antivirus su un campione di circa 100mila file infetti da virus, trojan, malware e worm. I file sono stati messi in varie cartelle e fatti analizzare dagli antivirus. Il campione poteva essere ben maggiore (cioé oltre i 200mila virus/malware/trojan, ecc.), tuttavia da qualche anno ho deciso di eliminare via via i virus più vecchi e concentrarmi sui nuovi.

Ricordo le considerazioni che faccio ogni anno, e cioé che un test di questo tipo, con la velocità di diffusione dei virus attuali, non può fare più di tanto, perché non ha modo di tener conto della rapidità degli aggiornamenti di un antivirus (free o a pagamento che sia). Tuttavia può aiutare nella scelta complessiva e in questo è ancora utile.

Differenza con la prova comparativa antivirus 2014: Rispetto al confronto del 2014, sono stati inseriti (a parte 360TS, che è una versione della stessa casa che sviluppa 360IS, per il momento con la stessa percentuale di riconoscimento) 2 nuovi antivirus gratis: Avetix e Kompas.

Dal momento che gli antivirus free sono parecchi, anche per quest'anno la prova comparativa è stata eseguita solo tra antivirus interamente o parzialmente gratuiti.

Ciascun antivirus è stato aggiornato subito prima del test. La modalità di scansione è quella predefinita.
 

 
 
 
Confronto Antivirus 2015 -
Programmifree.com
 
Posiz Antivirus Percent. virus individuati
     
1 Avira free 2015 90,3%
2 360 IS 5.0 online 90,2%
3 FortiClient 5.2.2 free 90,1%
4 Unthreat 6.2.37 89,9%
5 Comodo IS 8 89,7%
6 Avast 2015 88,1%
7 AVG free 2015 88,0%
7 360 TS 5.2 online 88,0%
9 Ad Aware Free Antivirus + 11.5 87,9%
10 Panda Cloud 15.0.4 online 87,8%
11 Kaspersky VRT 11.0.3 87,7%
12 Zone Alarm AV+Firewall 13.3.209 86,4%
13 Avetix 3.4.3 free 84,5%
13 BitDefender free 1.0.21.1099 84,5%
15 Microsoft SE 4.6 83,8%
16 Roboscan 2.5 free 83,6%
17 Agnitum Outpost Security Suite free 7.1.1 81,8%
18 Baidu 2015 5.0.3 online 79,6%
19 Immunect Protect 3.1.13 online 78,5%
20 Digital Defender 3.3.66 75,9%
21 KingSoft antivirus 5.7 75,8%
22 ClamWin 0.98.5 70,4%
23 Kompas 3.0.8 68,8%
24 Avansi 2015 5.0 47,7%
     
     

percentuale di virus individuati   

 

 
 

Conclusioni

Rispetto al 2014, nelle prime 10 posizioni ci sono alcuni cambiamenti: 360 IS passa in seconda posizione, con un grande miglioramento, Unthreat (pur con la stessa versione, ma limitandosi ad aggiornare il database) scavalca Comodo, Ad-Aware compie un balzo di alcune posizioni e sale in nona posizione. Quelli di 360IS e di Ad-Aware sono sicuramente i progressi maggiori nel 2015.

Avira e FortiClient hanno mantenuto le loro posizioni, restando sulle percentuali di riconoscimento più elevate.

Comodo Internet Security perde anche la terza posizione, di nuovo per un riconoscimento non elevato dei virus più recenti. Come pacchetto completo (antivirus, firewall e tutto il resto) continua a rimanere il mio preferito, tuttavia è vero che è più lento degli altri ad inserire nuovi virus nel suo database.

Avast 2015 ha più o meno mantenuto la propria posizionie, ma la percentuale di riconoscimento è scesa anche quest'anno: adesso AVG è molto vicino. Avast! 2015 ha inserito funzionalità aggiuntive, tuttavia la capacità di riconoscere virus non è migliorata.

AVG free 2015, ha migliorato leggermente la sua percentuale di riconoscimento, ma rimane ancora al disotto di Avast!. che anno dopo anno risale in questo mio confronto e che adesso si piazza al sesto posto, alla pari con Panda Cloud (che comunque, come dimostrato da questo confronto, perde 14 punti di rilevamento se utilizzato senza connessione ad internet).

Si nota una certa differenza tra i risultati di 360 IS e 360 TS, che pure in teoria dovrebbero essere lo stesso prodotto (anzi, nel secondo c'è pure il motore di Avira in più). Quello che posso immaginare è che la differenza sia dovuta ad un database delle firme digitali leggermente diverso.

Dopo due anni di declino è migliorato Kaspersky VRT: speriamo sia l'inizio di una risalita e che torni ad avvicinarsi alla sua (ottima) versione a pagamento.
Anche BitDefender free fa notare la differenza rispetto alla versione a pagamento (nemmeno Roboscan, che ha lo stesso motore di BitDefender, brilla, segno che il motore di un antivirus è una cosa, il database di virus è un'altra).

L'ingresso di Avetix free è stato interessante, dato che si è posizionato sugli stessi livelli di BitDefender free. Speriamo che continui a fare progressi anche nei prossimi anni.

Il prossimo mese -come ogni anno- proverò i primi 10 arrivati nel confronto velocità e leggerezza antivirus 2015.