Guida alla creazioni di partizioni
e dell'immagine  del Sistema Operativo

funzionante con Windows XP e con Windows Vista

con Symantec Partition Magic / Ghost oppure con Acronis Disk Director / True Image o Paragon Partiton Manager

 


AVVERTENZE:
Questa guida è rivolta a tutti, tuttavia se siete inesperti in fatto di pc è bene che ci pensiate molto bene prima di seguirne i suggerimenti. Infatti -come tutti quelli ad uno stadio più avanzato sanno- si impara soprattutto attraverso tentativi ed errori, solo che qui un errore può significare cancellare l'hard disk... se non siete determinati ad imparare (non che sia difficile) è bene evitare provare a vostre spese.

MOLTO IMPORTANTE: Su Programmifree c'è una guida più recente per creare partizioni, e con programmi gratuiti.
Quando scrissi questa guida nel 2005, tali programmi non esistevano ancora, e fui costertto a farla con programmi a pagamento

Con questa guida è possibile installare più sistemi operativi sullo stesso disco rigido, per esempio Windows XP e Windows Vista (potete metterli entrambi sullo stesso disco).

Questa è la prima guida (e spero non ce ne siano altre) di Programmifree con programmi non gratuiti.

(NOTA: Adesso esistono programmi free per le partizioni, dunque ho creato una nuova guida per fare partizioni)

Se avete Windows Vista, al momento l'utilizzo di Partition Magic è sconsigliato. Dovrete usare il programma della Acronis, oppure Paragon Partition Manager, la versione più recente. In questo caso la guida funzionerà bene anche con Windows Vista.

L'utilità di creare partizioni è già stata ampiamente descritta qui, e l'utilità di avere l'immagine di una partizione è stata descritta qui.

Partiremo dal presupposto che non avete mai fatto una cosa del genere e che avete bisogno di tutte le istruzioni dall'inizio. Le istruzioni saranno create per Acronis Disk Director e True Image, ma con i due programmi della Symantec la procedura sarà pressoché identica.

Ipotizziamo di avere un Disco Rigido da 120 GB, vuoto (si può fare anche con Windows installato, ma attenzione a non fare errori). Lo divideremo in due partizioni primarie da 8 e 6 GB ciascuna (in cui andranno installati i sistemi operativi), e 2 partizioni logiche (una da 70 e una da 36 GB), su cui installare i nostri dati e programmi vari. Potete fare le partizioni che volete e delle dimensioni che volete, quella qui sopra è solo un'indicazione (ipotizzando che abbiate Wndows XP). Se avete Windows Vista, allora impostate la partizione principale ad almeno 20 GB.

  1. Installare i due programmi della Acronis (o anche della Symantec) nel vostro sistema operativo e attraverso di essi (con l'opzione Bootable Rescue Media Builder) create 2 CD avviabili, uno per Disk Director e l'altro per True Image.
  2. Impostare l'avvio del pc da CD dal BIOS (per chi non sapesse come si fa, occorre premere ripetutamente il tasto CANC dall'avvio del pc, entrando nella configurazione del BIOS. Da qui si può impostare l'avvio del pc da CD -o da altre periferiche- e non solo da HD).
  3. Inserire il CD di Disk Director e avviare con quello. Qui impostare il Manual Mode e tramite il Wizard Create Partitions, creare le partizioni primarie e logiche come detto prima (8 GB, 6 GB, 36 GB, 70 GB) in formato NTFS. Potete fare le partizioni delle dimensioni che volete, tuttavia -se in futuro vorrete salvare l'immagine della partizione- è inutile creare partizioni primarie troppo grandi (dopo spiegherò perché). Se avete Vista, è bene comunque stare sui 15-20 GB. Quando avete concluso, cliccate sulla bandiera a scacchi, in modo da far eseguire le operazioni.
    Se avevate il sistema operativo già installato, il procedimento è identico, ovviamente non farete la prima partizione (perché c'è già) e Disk Director prenderà da quella lo spazio per le altre.
    IMPORTANTE: Se volete installare Vista, lasciate le impostazioni predefinite e non andate a toccare i cluster nelle impostazioni avanzate.
  4.  Riavviate, lasciando inserito lo stesso CD, in modo da caricare nuovamenteDisk Director; probabilmente è un'operazione superflua, tuttavia è bene fare un'operazione superflua in più adesso che lamentarsi dopo perché lo cose non funzionano. Sempre scegliendo Manual mode, cliccate sulla partizione primaria da 6 GB (dovrebbe avere essere D:) con il tasto destro del mouse e scegliete Advanced -> Hide. In questo modo abbiamo nascosto la seconda partizione primaria.
  5. Riavviate, inserite il CD originale di Windows, e installate Windows. Finita l'installazione di Windows,  possiamo divertirci o fare quello che ci pare fino a che siamo pronti per il prossimo passaggio.
  6. Inserite nuovamente il CD di Acronis Disk Director (o di Partition Magic) e riavviate. Qui (sempre in Manual Mode), cliccate sulla prima partizione (quella da 8 GB) e -come al punto 4-  con il tasto destro del mouse e scegliete Advanced -> Hide. Adesso cliccate sulla seconda partizione (quella che avevamo nascosto prima), e con il tasto destro selezionate: Advanced -> Unhide (se avete Partition Magic, sceglierete Nascondi Partizione e Scopri Partizione). Cliccate sulla bandiera a scacchi per far eseguire le operazioni.
  7. Riavviate. Adesso cliccate sempre sulla seconda partizione che avete reso visibile poco fa, e con il tasto destro selezionate Set Active (imposta attiva). Se questa opzione non compare, meglio così, significa che è già attiva (verificate comunque che la prima partizione sia invisibile). Cliccate sulla bandiera a scacchi se serve.
  8. Riavviate, inserite il CD originale di Windows, e installate Windows anche su questa seconda partizione. Potete installare anche qui, se lo volete, Partition Magic o Disk Director. Basta, avete finito.
    NOTA: d'ora in poi, per passare da una partizione all'altra, se avete Partition Magic dovrete usare PQBootW, che viene fornito con Partition Magic, se avete Disk Director dovrete reinserire il CD di Disk Director e ripetere l'operazione del punto 6 (Hide / Unhide). Sconsiglio qualunque programma tipo Boot Manager o OS Install Selector, che in alcuni casi possono procurare gravi problemi. Se volete installare altri sistemi operativi, il principio è lo stesso.

Adesso abbiamo due (o più) sistemi operativi (magari uno principale e uno di riserva) e tutto è bello e limpido. Giusto? E' giusto, ma solo per oggi... perché non appena cominceremo ad installare e disinstallare svariati programmi, il nostro SO ritornerà nuovamente con i problemi di sempre. Per evitare questo, ecco la necessità di creare l'immagine della nostra partizione. Non siamo obbligati, semplicemente può essere una grande comodità se facciamo parecchi esperimenti con il computer. Ecco come fare.

  1. Riavviate, inserite il CD di Acronis Disk Director (o Partition Magic) e verificate che la partizione che vogliamo clonare sia attiva, e che quella secondaria (o secondarie) siano nascoste. Se non è così, ritornate più sopra al punto 6.
  2. Riavviate e inserite il CD di True Image. La partizione da clonare deve essere attiva.
  3. Doppio clic su Create Image in modo da far partire il Wizard. Qui selezionate la vostra partizione principale (che volete clonare) e dopo aver cliccato su Next scegliete il nome e la destinazione, cioé selezionate una delle partizioni logiche in cui il file .tib di True Image verrà creato e poi scegliete un nome. Continuate a cliccare su Next, scegliete una compressione, e in alcuni minuti (a seconda della grandezza della partizione) l'immagine sarà pronta.
  4. Per fare l'immagine dell'altra partizione, nuovamente renderla attiva e nascondere la seconda partizione, quindi eseguire un'altra volta True Image.
  5. DOPO MOLTO TEMPO: Quando il sistema operativo sarà nuovamente diventato pesantissimo e inservibile, per ripristinare tramite True Image la partizione che oggi abbiamo salvato, il procedimento è sempre quello: nascondete l'altra partizione e rendete attiva la partizione che volete sostituire con l'immagine salvata a suo tempo.

Se seguirete queste semplici regole, potrete facilmente fare tutte le partizioni e immagini che volete, e funzioneranno tutte. Se devierete anche solo di poco da queste istruzioni, allora forse le cose funzioneranno e forse no. Considerate che non sono riuscito a trovare una guida del genere, nemmeno in lingua straniera (ricordo che con questa guida si possono creare sia immagini e partizioni, e funzionano tutte, non avrete il temuto messaggio: NTDRL missing...).

Sono perfettamente consapevole che avrei potuto scrivere una guida più immediata e con meno passaggi, tuttavia, data la delicatezza della situazione, ho scelto di scrivere una guida che -se rispettatata- abbia esito positivo nel 100% dei casi.

© Copyright 2001-2006 Programmifree.com - Tutti i diritti riservati.
 E' vietata la copia anche parziale di questo sito senza il consenso scritto dell'autore.