Blu-Ray (Video) e DVD

Cosa è il Blu-Ray

 

 
Cosa è il Blu-ray

E' un nuovo standard basato su un supporto ottico che consente di salvare una grande quantità di dati, nato per sostituire il vecchio DVD (un Blu-Ray può contenere fino a 6 volte i dati di un DVD).
 Il nome deriva dal colore del laser, blu, contro il rosso dei CD/DVD.

 

 
 
Grandezza supporti

Un disco Blu-Ray ha le stesse dimensioni di un DVD (esteriormente è identico). La differenza è nello spazio in esso archiviabile: 25 GB (50 GB in caso di Blu-Ray Dual Layer) contro i 4.37 GB di un DVD (8.74 GB nel caso di un DVD Dual Layer).
I Blu-Ray, al pari dei DVD, si trovano sia in versione riscrivibile (chiamati BD-RE), che in versione che può essere scritta una sola volta (BD-R), oppure in sola lettura (BD-ROM).
 

 
 
Cosa è richiesto per vedere il Blu-Ray Video

Per vedere un Blu-Ray Video, comunemente abbreviato in BDMV (Blu-Ray Disc Movie), sono necessari un lettore Blu-Ray e una TV HD ad alta definizione, meglio se HD Full (1080p).
Nel caso si vogliano leggere i Blu Ray dal pc, il lettore/masterizzatore del computer, deve (ovviamente) supportare il Blu-Ray.
Tra le console che da tempo leggono il Blu-Ray, c'è la Playstation 3.

 
 
 
Vantaggi del Blu-Ray rispetto al DVD

Il Blu-Ray, grazie alla sua superiore capacità (25/50 GB), consente l'archiviazione e la visione di filmati ad alta definizione, a partire dal famoso 1920x1080 (HD Full), contro il 720x576 del DVD.
Altri formati supportati sono il 1440x1080 (solo codec VC1), 1280x720 (HD Ready) e il vecchio 720x576 (incluso il 720x480).
Ne beneficia anche l'audio, che può essere fino a 7.1 canali, in qualità HD e in certi casi in qualità lossless (senza perdita di qualità).
Il flusso di dati supportato dal Blu-Ray è infatti di 48 Megabit al secondo, contro gli 8 Megabit del DVD.
Il sito ufficiale sul Blu Ray è Blu-RayDisc.com: sono presenti anche alcuni demo e trailer sui film in BR.

Inoltre il codec più utilizzato è l'H.264, nettamente migliore del vecchio mpeg2 dei DVD, e anche questo contribuisce a dare immagini più brillanti e con meno artefatti.

Le due immagini qui sotto qui sotto riescono a dare visivamente una certa idea della differenza di qualità tra il vecchio standard DVD e il nuovo Blu-Ray, differenza che aumenta sempre più su televisori di grandi dimensioni.

Esempio DVD PAL (720x576)

Esempio Blu-Ray  (1920x1080)

 
 
Codec

Il Blu-Ray supporta 3 codec video: il vecchio mpg-2, l'ottimo H.264 e il valido VC1.
I primi film in Blu-Ray uscirono in formato mpeg-2, ma -per fortuna- oggi il formato comunemente adottato è l'AVC/H.264 (più raramente il VC1).
Anche i codec audio sono numerosi: Dolby Digital (fino a 7.1 canali), Dolby Lossless HD, DTS (anche HD) e PCM.

Struttura dei Blu-Ray Video

E' presente una cartella principale BMDV che contiene le altre cartelle indispensabili per la visione del video (PLAYLIST, CLIPINF, STREAM, AUXDATA, BACKUP).
Il file index.bdmv contiene le informazioni necessarie sui contenuti delle altre cartelle. Le tracce video si trovano nella cartella STREAM.

Protezioni e Region Code

Sono supportate varie protezioni anticopia: AACS, BD+ e BD-ROM Mark.
Queste in teoria dovrebbero rendere impossibile la creazione di una copia (incluse le copie di sicurezza ad utilizzo personale), ma in realtà esistono alcuni programmi (gratuiti e a pagamento) in grado di creare abbastanza facilmente una copia di sicurezza del proprio Blu-Ray sul computer, come per esempio DVD Fab HD Decrypter.

Per quanto riguarda il Codice Regionale (Region Code), anche per il Blu-Ray (come per il DVD) esistono varie regioni e un lettore impostato per una regione non può leggere un disco di un'altra. Per fortuna, però, molte case cinematografiche (Paramount, Universal, e in parte Sony e altre ancora) hanno rilasciato finora tutti o maggior parte dei loro titoli Region Free (senza codifica per regione), e dunque consentono la visione di un Blu-Ray acquistato in qualsiasi regione su qualsiasi lettore.
 

 
 
Programmi per vedere i Blu-Ray sul computer
Al momento i programmi per visualizzare i Blu-Ray originali (cioé con le protezioni) sul computer sono a pagamento, come per esempio PowerDVD. In ogni caso, dal momento che in passato la stessa cosa avvenne con i DVD (per qualche anno non ci furono lettori gratuiti in grado di supportare i DVD, mentre oggi tutti i migliori video player li supportano), non dispero che tra qualche tempo comincerà ad uscire qualche programma per leggere anche i BD (Blu-Ray).
Tra i programmi free, Media Player Classic Home Cinema è in grado di leggere -al momento con alcune difficoltà- dischi Blu-Ray non criptati (oppure con la protezioni, ma con AnyDVD HD installato e attivo).

 

Programmi per modificare e Duplicare i Blu-Ray (estrazione, copia, riduzione, conversione, ecc.).

Per l'estrazione (Rip) dei Blu-Ray sull'Hard Disk, su Programmifree è presente la categoria Blu-Ray Rip. Per la copia, conversione, riduzione, ecc., c'è la categoria Blu-Ray.